tavola snowboard

Tavola snowboard: i 4 profili da conoscere

Dopo aver visto in generale come scegliere una tavola da snowboard (hai già letto l’articolo, vero? Se non lo hai ancora fatto, puoi dargli un’occhiata qui!) ed i vari fattori da tenere in considerazione scendiamo nel particolare. Vogliamo parlarti della caratteristica che influisce di più sulla scelta della tua prossima tavola. 

Si tratta ovviamente del profilo della tavola snowboard!

Quando si parla di profilo si intende la forma della tavola. O più semplicemente, per individuare il profilo di una tavola, ti basterà appoggiare la tavola piatta per terra o su una superficie e osservare che forma prende rispetto al terreno.

Per semplificarti le cose, i profili delle tavole da snowboard più comuni e maggiormente usati sono 3: CamberRockerFlat. Esistono poi altri profili, defiiti ibridi, che tutte le aziende produttrici ottengono grazie al mix dei tre più comuni, ed attribuiscono loro i nomi più diversi. Entriamo ora nel dettaglio.

1. Camber

Il primo profilo, riportato nell’immagine è un Camber tradizionale. Da questo profilo hanno avuto origine a cascata tutti gli altri! E’, per così dire, la pietra miliare delle tavole da snow. E’ stato per anni l’unico sul mercato, fino a circa 15 anni fa quando fu lanciato il primo modello che presentava un profilo Rocker.

La caratteristica principale del Camber tradizionale è che questo tipo di tavole toccano il terreno solamente con la punta e la coda, creando un ponte sollevato da terra, con un arco continuo che va dalla punta alla coda.

Questo profilo renderà la tua tavola molto reattiva. In questo caso, l’arco lavora come una molla. Più fai pressione, e più il camber ti restituisce un “Pop” (ovvero restituzione della reattività del camber) fantastico per i salti. A questo proposito ti potrebbe interessare sapere che esistono varie altezze del camber. Più è alto e maggiore sarà il grado di reattività.

Di contro, il camber ti offre un minor margine di errore e il controlamina sarà il tuo peggior nemico. Ciò avviene proprio perché i punti di contatto della lamina con il terreno aumentano, nel caso di questo tipo di profilo. Con il termine controlamina si intende quando le lamine della tavola prendono aderenza con il terreno, ad esempio durante un cambio di direzione. A quel punto lo schianto è assicurato! Ma non preoccuparti! Basta solo qualche uscita in più e saprai padroneggiare alla grande questo tipo di profilo.

2. Rocker

Rocker

Nel profilo Rocker, rappresentato nell’immagine qui sopra, salta all’occhio subito una caratteristica: il ponte è capovolto sottosopra. Semplicemente se appoggi sul terreno una tavola del genere, l’unico punto di contatto sarà rappresentato dalla parte centrale della tavola. L’arco, questa volta, è ribaltato così da toccare il terreno solo nel punto centrale. Per questa ragione, avrai già sentito, o sentirai parlare di Reverse Camber ovvero Camber capovolto.

Questo profilo viene utilizzato per tutte quelle tavole che devono concedere un po’ più di margine d’errore ai rider. Diminuendo i punti di contatto si diminuisce il rischio di incappare in un terribile controlamina.

Questo vantaggio va a favore dei rider inesperti. Ma non solo. Permette ai rider più avanzati di divertirsi nelle giornate di neve fresca nonché in park.

Di contro le tavole con profilo Rocker,  su terreni duri, come ad esempio in pista e negli snowpark, tenderanno ad avere un riding minore, e meno agevole, rispetto alle tavole con un Camber tradizionale.

3. Flat

Il terzo profilo è il Flat, ovvero un profilo completamente piatto, come vedi nell’immagine qui sopra. Sdraiando la tavola a terra noterai che l’intero profilo, da punta a coda, rimane a contatto con il terreno.

L’ampiezza maggiore di superficie a contatto con il terreno di questo profilo si traduce in una maggiore aderenza con la neve sottostante, rendendola così perfetta per i principianti che vogliono affrontare le prime curve serie. Oppure ideale per tutti quelli che affrontano le prime uscite in park e vogliono cercare di evitare i controlamina.

Tutta questa aderenza va però a svantaggio della reattività della tavola una volta compressa, ovvero del Pop, di cui abbiamo parlato poco fa. Può accadere, infatti, che l’effetto molla, ad esempio subito prima di un salto, sia molto più ridotto rispetto al tradizionale camber.

Arriviamo ora a considerare un’ultima categoria. Qui troverai profili che sono frutto della sperimentazione e della combinazione dei profili classici e più comuni visti nelle precedenti righe. 

Se, arrivato fin qui, hai una idea più chiara sui profili delle tavole snow, saprai riconoscere meglio le loro caratteristiche! 

Oppure continua a leggere per scoprire l’ultimo profilo che abbiamo preso in considerazione!

4. Ibrido

Nell’immagine hai un esempio che potrai vedere tra le tante combinazioni possibili di profili ibridi. Le aziende produttrici hanno,  negli anni,  integrato tra loro le tecnologia di Camber, Rocker e Flat per prendere il meglio che i vari profili hanno da offrire

Per farti un esempio, alcune aziende mettono il ponte di un Camber tradizionale nel centro della tavola. Mescolano, poi, il profilo, inserendo un rocker subito prima della coda e della punta. Altre aziende, viceversa, invertono i profili, posizionando la parte rocker al centro della tavola e inserendo parte del profilo del Camber subito prima della punta e della coda.

Concludendo questa panoramica dei diversi profili più comuni, non esiste una verità assoluta sulla scelta del profilo. Rimarrà sempre una decisione personale. Ed ognuno avrà la sua propria opinione sul profilo migliore per se stessi. Il modo migliore per poter valutare e scegliere un profilo piuttosto che un altro è provarli, fare esperienza e capire in base al proprio livello come sfruttarli al meglio per uscire e divertirsi!

Bene, ora non ti resta che scegliere la tua prossima tavola!

Che profilo sceglierai per la tua prossima avventura in alta quota?

Snowboard abbigliamento: tips da seguire
Campionati italiani surf. I talenti italiani juniores fra le onde sarde.
Close
Close My Cart
Close

Close
Navigation
Categories
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: