Quiksilver Versilia Surf Trophy 2013. Vince d’Amico

Con onde e sole si è svolto oggi ilQuiksilver Versilia Surf Trophy 2013, contest open maschile giunto alla sua 3° edizione.

Da quest’anno si è spostato da Viareggio allo spot del Pontile di Marina di Pietrasanta.

Ma veniamo alla cronaca della gara.
Questa mattina presto presso il Boardriders Store adiacente al campo gara si sono presentati 25 atleti per contendersi il montepremi di ben 2.500€ – (1.400 al 1° classificato). Tra gli iscritti non poteva mancare Roberto D’Amico(vincitore della prima edizione) che è partito dalla Francia per non perdersi questo “classico” appuntamento sulla costa versiliese.

Gli organizzatori hanno per la prima volta in Italia applicato lo stesso format in uso nei contest ASP del Dream-Tour. Ovvero i primi classificati del Round 1 accedono direttamente al Round 3, mentre invece i 2° e 3° classificati devono disputare il Round 2 ( loosers ) per poter accedere al Round 3.

Questo sistema premia i migliori del Round 1 perchè hanno più tempo per riposarsi e allo stesso tempo tutti gli atleti iscritti al contest hanno la possibilità di disputare almeno 2 batterie.

Altra novità di questa edizione è stata quella di dare agli atleti in gara, tramite lo speaker, la situazione in tempo reale degli score durante lo svolgimento della heat, con vari riepiloghi di posizioni e punteggi mancanti: questo grazie a Marco Brocchini….vero motore organizzatore della manifestazione.

Alla fine la giuria capitanata da Patrizio Jacobacci, con Daniel Mazzucchellie Brocchini ha selezionato i 4 finalisti: D’Amico – Morri – Tenderini e Orso.

L’alfiere della Quik Roby D’Amico parte subito bene prendendo una discreta onda. Dopo qualche minuto …. su una destra parte nuovamente Roby, fa la prima manovra….e poi si trova sulla seconda manovra…Mattia Morri che gli taglia la strada… la giuria non può fare a meno di decretare interferenza di Morri su D’Amico.

Mattia Morri nel dopo gara dichiara “non era mia intenzione fare interferenza, ero davvero convinto che Roby fosse partito sull’onda precedente”.

Ora la finale per Morri è compromessa, comunque non si perde d’animo e prende ancora onde da punti, facendo vedere il suo talento al folto pubblico presente…ed arrivando così al 2° posto in classifica generale.

Roby D’Amico da parte sua non si ferma di surfare, anzi nella seconda parte della finale mette a segno due air chiusi perfettamente …che non lasciano dubbi sul vincitore di oggi, tanto che si aggiudica anche il Best Trick, che vale una settimana per 2 persone alla ORAZIO HOUSE a CORRALEJO, FUERTEVENTURA.

Il podio si completa con il 3° posto di Federico Tenderini che si aggiudica così anche il premio come miglior local !!!

Al 4° posto un altro atleta del Team Quiksilver Italia: Filippo Orso unico atleta iscritto proveniente dalla Liguria.

Oltre al Main Sponsor Quiksilver , l’evento è stato supportato da mophie , daMiller Genuine Draft e dall’Associazione Concessionari Stabilimenti Balneari e infine dal Comune di Pietrasanta.

CLASSIFICA FINALE – 3° Quiksilver Versilia Surf Trophy
1° Roberto D’Amico + Best Trick
2° Mattia Morri
3° Federico Tenerini + Best Local
4° Filippo Orso
5° Gian Marco Pollacchi
5° Victor Pinago De Nobrega
7° Andrea Orrico
7° Marco La Vite
9° Tiziano Gabrielli
9° Marco Morini
9° Stefano Giuliani
9° Federico Fornaciai
13° Giovanni Evangelisti
13° Lorenzo Ceccarelli
13° Federico Nesti
13° Roberto Ciugoli
17° Simone Ciriaco
17° Niccolò De Zarlo
17° Riccardo Brussa
17° Gian Marco Elia
21° Michele Massa
21° Gabriele Fantozzi
21° Alessandro Bascherini
21° Gabriele D’Alessandro
21° Federico De Gennaro

Leonardo Fioravanti è il nuovo campione del Frozen Open
Airton Cozzolino domina il 3° Li Junchi Green Festival
Close
Close My Cart
Close

Close
Navigation
Categories
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: