Kelly Slater commenta le nuove regole ASP contro l’antidoping

 

Ecco i commenti di Slater riguardo alle novità ASP circa la piaga del Doping

 

“La normativa non mi disturba, solo non sono a conoscenza che il doping possa portare miglioramento delle performance nel surfing. Il surf è fatto di talento, non si tratta solo di velocità o potenza.” “non credo che qualche droga possa aiutarti a vincere una heat, mentre se si tratta di correre in pista probabilmnete può farti andare più veloce” “Il surf è un po’ differente.”

Slater è confuso anche sul trattamento della marijuana come sostanza dopante che aumenta le prestazioni: “Qualcuno sarà arrestato durante il tour? Potrebbe succedere,” ha dichiarato prima dell’apertura della stagione. “Sarebbe incredibile. Voglio dire, per lui sarebbe brutto ed imbarazzante.” “Ovviamente non si può minimizzare sulla presenza delle droghe nel mondo del surf. Ma per quanto riguarda gli effetti sulla competitività non posso dire che ce ne siano. Ci sono tuttavia degli standard che dobbiamo alzare visto che siamo dei professionisti, quindi dobbiamo accettare l’introduzione del test”.

6A PULIZIA DELLA SPIAGGIA – DEF
La storia del surfista non vedente. Darek Rabelo
Close
Close My Cart
Close

Close
Navigation
Categories
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: