Intervista a Marco Boscaglia

Dopo un anno così intenso come il 2012 anche per Marco Boscaglia, Team Rider Cirtybeach, è tempo di bilancio!!!!

 

Cosa ti ha lasciato dentro un esperienza cosi importante come la partecipazione ai mondiali di Levanto?

  L’esperienza dei mondiali mi ha lasciato l’emozione più bella della mia vita per ciò che riguarda la mia carriera surfistica; ho coronato un sogno che avevo fin da piccolo ovvero partecipare un giorno in una tappa del campionato del mondo con tutti gli idoli che seguivo continuamente su internet, sulle riviste e sui video! Penso che il mio bagaglio sia tecnico che culturale si sia arricchito moltissimo grazie alla conoscenza di tutti i Pro che sono stati tutti carinissimi e gentilissimi con me e soprattutto vedendo il loro modo di surfare e di approcciare con l’onda.

Prossimi trip? 

Mi piacerebbe prima di tutto tornare in California e poi vorrei fare un salto alle Maldive o a Bali.

Ti stai preparando a qualche evento importante? 

Ebbene si!!! Sto continuando ad allenarmi molto per degli eventi ancora top secret di cui avremo novità entro Maggio.

Long e short due scuole di pensiero o due realtà intercambiabili? 

Secondo me sono due scuole di pensiero totalmente opposte, due visioni dell’onda,del mare e di surf che hanno poco a che fare l’una con l’altra. Sono due stili molto diversi con approcci differenti ma caratterizzati da un’unica passione: le ONDE!!!

Cosa ti appassiona di del longboard? 

Del longboard mi appassiona soprattutto la tranquillità e la versatilità di poter utilizzare la stessa tavola con condizioni e stili diverse in base agli stati d’animo e alle onde. Il momento in cui si sta in hang 10 su una bella sezione ripida è qualcosa di indescrivibile,sembra di stare in capo al mondo.

Come giudichi l’inverno appena passato, le onde sempre nella media o qualcosa sta cambiando? 

Quest’inverno lo giudico senza dubbio migliore dello scorso; finalmente Eolo si è ricordato di far soffiare il libeccio ma soprattutto la tramontana al momento giusto. E’ stato un inverno molto positivo per me perché sono riuscito ad entrare in acqua nel 95% delle mareggiate e spero che continui così anche nel futuro.

Cosa significa per te essere un longboarder del team Citybeach? 

Citybeach per me è uno sponsor unico!!! Il rapporto di amicizia/lavoro che si è instaurato tra me ed Andrea è qualcosa di stupendo; grazie a lui sono riuscito a crescere moltissimo e ho sempre trovato una persona che mi ha motivato ed aiutato in tutte le situazioni!!! Il negozio non ha né bisogno di presentazioni né di raccomandazioni, è il migliore in Italia, il più fornito e la passione e la forza di Andrea ha portato nel nostro paese un negozio di surf che non ha nulla a che invidiare (anzi, a me piace anche di più) di molti negozi importanti che ci sono in California o in Australia.

Stai lavorando a qualche trick in particolare? 

Si, già da un po’ di tempo mi sto “chiudendo” a fare qualche air con risultati a volte soddisfacenti, il 360 è qualcosa che mi fa spesso incaponire nel provarlo ma per il resto sto cercando di migliorare il mio stile e di alternare il più possibile all’interno di una stessa onda lo stile classico e quello moderno.

Come sta procedendo il progetto video “Love on Glide”? Ti va di parlarci un po di questo interessante progetto video? 

Il progetto Love ON Glide  sta procendendo abbastanza bene, devo dire che non è assolutamente facile combinare giornate di riprese con 8 rider di ogni età sparsi in tutta Italia, ognuno di noi purtroppo non riesce a vivere solo di surf o di foto e video quindi questo progetto a lungo termine viene realizzato durante il tempo libero dei riders e dal nostro fedelissimo staff che ci sopporta e supporta durante le nostre trasferte e durante le nostre session. Spero di poter continuare le riprese facendo un prodotto di qualità che dià quei 20 minuti/ mezzora di relax al pubblico e di trovare più occasioni e mareggiate per poter riprendere.

Wooden Surfboards Day
Genuine FCS – Kelly Slater
Close
Close My Cart
Close

Close
Navigation
Categories
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: